Toelettatura di animali domestici: perché è importante

Se facciamo riferimento al benessere degli animali domestici, non sempre viene in mente l’aspetto della toelettatura. Infatti spesso si pensa immediatamente a diverse azioni che possano garantire la salute di cani e gatti. La toelettatura resta, però, un momento molto importante, un insieme di opportunità per garantire la salute degli animali domestici. È un’abitudine assolutamente da portare avanti con regolarità, affidandosi anche ai consigli dei professionisti, per permettere ai nostri amici a quattro zampe di restare in salute in modo ottimale. Scopriamo, quindi, a cosa serve la toelettatura nello specifico e alcuni consigli per compiere queste azioni nella maniera migliore.

A cosa serve la toelettatura?

La cute degli animali domestici necessita di una regolare pulizia, per permettere al cane o al gatto di rimanere perfettamente in salute e per garantire un perfetto equilibrio del pH. Ma, quando ci riferiamo alla toelettatura, non parliamo esclusivamente della pulizia della cute.

Infatti un processo di toelettatura portato avanti nel migliore dei modi include, ad esempio, la pulizia delle orecchie e dei denti, ma anche la possibilità di limare le unghie.

È fondamentale praticare la toelettatura fin da quando l’animale è un cucciolo, per permettere ad esso di abituarsi a tutte quelle azioni che vengono portate avanti per una pulizia accurata.

Toelettatura del cane

Per i cani la toelettatura rappresenta un momento piacevole, anche perché gli animali si sentiranno assolutamente rigenerati. Bisogna comunque sempre fare attenzione, perché alcuni passaggi, come la pulizia delle orecchie o il taglio delle unghie, potrebbero determinare un certo fastidio per l’animale. Per questo è opportuno mantenere sempre la calma e, come abbiamo già specificato, abituare l’animale fin da quando è un cucciolo.

Cane a pelo corto

Per quanto riguarda il mantello, quello con pelo corto è senza dubbio il più semplice da gestire nella fase della toelettatura. Per prima cosa è opportuno procedere ad eliminare il pelo morto utilizzando un guanto antistatico. In questo modo si riesce ad evitare la possibilità che il cane possa infastidirsi successivamente.

Per quanto riguarda il lavaggio, deve essere svolto con una certa periodicità. Non bisognerebbe mai far seccare in maniera eccessiva la pelle, ma è sempre importante utilizzare uno shampoo per cane che sia allo stesso tempo lenitivo e capace di fornire delle sostanze nutritive importanti.

Cane a pelo lungo

Un cane a pelo lungo ha bisogno di un’attenzione maggiore, perché è opportuno spazzolare il pelo ogni giorno, per fare in modo che non si vengano a creare dei nodi, nei quali potrebbero annidarsi anche parassiti e germi. È importante, quindi, utilizzare un pettine a denti larghi e con punte arrotondate. Bisogna poi usare delle forbici per regolare il pelo che risulta più lungo e che si trova spesso sulle zampe e sul torace.

È essenziale fare in modo che il pelo rimanga sempre della lunghezza giusta, per mantenerlo in ordine. Tutto questo si può raggiungere prendendo degli appuntamenti con un centro che si occupa di toelettatura.

Toelettatura del gatto

I gatti sono, come tutti sanno bene, degli animali che curano molto attentamente l’igiene. Per questo bisogna adottare tutte quelle strategie per aiutarli, togliendo lo sporco e mantenendo in ordine il pelo. Tenere pulito il manto è essenziale anche per evitare la possibile formazione di nodi.

Ti potrebbe piacere

Altri articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere